Ministero per i Beni e le Attivita' Culturali-Direzione generale archivi

 
Servizio Archivistico Nazionale
 

Archivi degli Architetti

 
Cerca nel Portale
 

Rossi, Aldo, architetto, (Milano 1931 - Milano 1997)

Soggetto Produttore
  • Forma autorizzata del nome

    Rossi Aldo

     
  • Tipologia

    Persona

     
  • Date

    Data nascita 1931

    Data morte 1997

     
  • Luoghi

    Luogo di nascita Milano

    Luogo di morte Milano

     
  • Qualifiche

    Professione architetto, docente

     
  • Descrizione

    Laureatosi nel 1959 al Politecnico di Milano, nel 1956 inizia la sua attività progettuale presso gli studi di Ignazio Gardella e Marco Zanuso a Milano. Docente presso la Scuola di Urbanistica di Arezzo, il Politecnico di Milano, e l'Università di Palermo dal 1963 al 1971, anno in cui, per attività politica, viene sospeso dall'insegnamento, che prosegue dal 1972 presso il Politecnico Federale di Zurigo e in diverse università statunitensi, e dal 1975 in Italia presso l'Istituto Universitario di Architettura di Venezia. Dirige la sezione internazionale di architettura alla Triennale di Milano nel 1973 e nel 1983 la Biennale di Architettura di Venezia. Nel 1979 diventa membro dell'Accademia Nazionale di San Luca. Dalla metà degli anni Ottanta apre studi professionali a New York, a L'Aja e a Tokio. Tra le sue opere architettoniche si ricordano: il ponte di ferro per la XII Triennale di Milano (1964, in coll.), la piazza del Municipio e il Monumento alla Resistenza a Segrate, Milano (1966), l'unità residenziale del quartiere Gallaratese di Milano (1969-70), il nuovo Cimitero di Modena (1973-80), il "Teatro del Mondo" per la Biennale di Venezia (1979-1981), la ristrutturazione del Teatro Carlo Felice a Genova (1981-90, in coll.), gli edifici pubblici, teatro e fontana nell'area di Fontivegge a Perugia (1983, in coll.), il Municipio di Borgoricco, Padova (1983-88, in coll.), l'edificio per uffici Casa Aurora a Torino (1983-87), l'unità residenziale nella zona di Vialba a Mi...