Ministero per i Beni e le Attivita' Culturali-Direzione generale archivi

 
Servizio Archivistico Nazionale
 

Archivi degli Architetti

 
Cerca nel Portale
 

BAZZANI, Cesare

 
 Cesare Bazzani.

Cesare Bazzani.

 
 

Roma, 1873 - Roma, 1939

Cesare Bazzani nasce a Roma, il 5 marzo 1873, da Luigi, pittore e scenografo, e da Elena Fracassini-Serafini. Frequenta la Scuola di applicazione di Roma, si laurea in Architettura tecnica (Ingegneria civile) nel 1896. I primi anni di professione lo vedono impegnato in una serie di progetti e di studi di vario genere tra cui saggi di restauro di edifici medievali di Roma: l'Albergo dell'Orso, il Palazzetto della Fornarina e alcune casette al rione Regola. Nel 1906 vince il concorso per la Biblioteca nazionale di Firenze; due anni dopo vince anche il concorso per la Galleria nazionale d'arte moderna di Roma. Questi due successi saranno decisivi per la sua fama. Nel 1913 pone allo studio il progetto per il Ministero per la pubblica istruzione. La sua attività diventa intensissima. Bazzani realizza in varie città italiane una lunga serie di edifici civili, di chiese, di palazzi del governo, palazzi delle poste, case del fascio e del mutilato, sedi di amministrazioni locali, banche e scuole, disseminate in 68 città italiane, una produzione tale che tutte «le opere da lui progettate e costruite messe insieme costituirebbero, loro sole, una città vastissima», come ebbe a dire Gustavo Giovannoni commemorandone la morte avvenuta a Roma il 30 marzo 1939. 
 

Bibliografia
M. Manieri Elia, Cesare Bazzani, ad vocem,  Dizionario Biografico degli Italiani, Istituto della Enciclopedia Italiana, Roma, 1965. 
Cesare Bazzani: un accademico d'Italia, a cura di M. Giorgini e V. Tocchi, Perugia, Electa, Editori umbri associati, 1988. 
Cesare Bazzani (1873-1939) e la Biblioteca nazionale centrale di Firenze, a cura di F. Canali e V. Galati, Atti delle giornate di studio, Firenze, Bonechi Edizioni "Il Turismo", 2001.

 
  • 2