Ministero per i Beni e le Attivita' Culturali-Direzione generale archivi

 
Servizio Archivistico Nazionale
 

Archivi degli Architetti

 
Cerca nel Portale
 

Le biografie si articolano in due pagine. Nella prima è presente il profilo biografico dell'architetto e una bibliografia essenziale. Nella seconda pagina compare invece l'elenco dei progetti principali del biografato e, in particolare, sono evidenziati quelli corredati da una scheda con relative immagini, le quali, quindi, possono essere visualizzate. Per reperire le biografie degli architetti associati a studi di architettura, consultare l'elenco alfabetico sotto la lettera S.

 
 
  • UPIGLIO, Giorgio

    UPIGLIO, Giorgio

    Giorgio Upiglio nasce a Milano l'11 aprile 1932. Nell'immediato dopoguerra, poco più che tredicenne, comincia a lavorare nella tipografia Atlas (Arti Tipografiche Ambrosiane Società) a fianco del padre Emilio e dello zio Raffaele Cervone, artigiani stampatori in Milano, apprendendo i segreti di un mestiere in profonda evoluzione. In quel periodo Upiglio si cimenta nell'uso del torchio e riproduce su tela alcune opere di Domenico Cantatore, Bruno Saetti e Giovanni Brancaccio. La conoscenza di artisti quali Gianni Brusamolino, Piero Leddi, Alessandro Natasio, Ernesto Treccani, Renato Volpini e Tono Zancanaro, con i quali realizza le prime stampe originali, gli consente di affrancarsi dall'officina familiare.