Ministero per i beni e le attivita' culturali e per il turismo-Direzione generale archivi

 
Servizio Archivistico Nazionale
 

Archivi degli Architetti

 
Cerca nel Portale
 

Le biografie si articolano in due pagine. Nella prima è presente il profilo biografico dell'architetto e una bibliografia essenziale. Nella seconda pagina compare invece l'elenco dei progetti principali del biografato e, in particolare, sono evidenziati quelli corredati da una scheda con relative immagini, le quali, quindi, possono essere visualizzate. Per reperire le biografie degli architetti associati a studi di architettura, consultare l'elenco alfabetico sotto la lettera S.

 
 
  • GIOVANNOZZI, Ugo

    GIOVANNOZZI, Ugo

    Nasce a Firenze il 19 settembre 1876. Nel 1900 si laurea a pieni voti in Ingegneria civile alla Reale Scuola di applicazione di Torino, dove l'anno dopo completa la sua formazione seguendo il corso di Igiene. Inizia subito a lavorare a Firenze presso lo studio dell'architetto Riccardo Mazzanti, dove già da studente aveva compiuto il suo apprendistato, e svolge nel contempo il servizio militare nel 3° Reggimento genio telegrafisti, ottenendo la nomina a sottotenente di complemento. Sempre nel 1902 vince un concorso per aiuto-ispettore patrimoniale del Reale Ospedale di Santa Maria Nuova, incarico che manterrà fino al 1907.
  • GORIO, Federico

    GORIO, Federico

    Dopo la laurea in Ingegneria, conseguita a Roma nel 1938, Gorio si iscrive alla facoltà di Architettura. Tuttavia è costretto ad abbandonare gli studi per lo scoppio della guerra e, nel 1940, catturato dagli Inglesi in Libia, viene trasferito in un campo di prigionia in India, alle pendici dell'Himalaya. In quel clima psicologico, generato dalla lunghissima detenzione (1940-1946), inizia una dolorosa esperienza personale che ha segnato inesorabilmente il suo cammino ma che non ha mai piegato il suo attivismo intellettuale e creativo, grazie al quale sarà impegnato nei concorsi di architettura, interni al campo, e come docente nell'insegnamento di Tecnica urbanistica.
  • GRASSI, Liliana

    GRASSI, Liliana

    Il 1° aprile del 1923 da Algide, impiegato presso le acciaierie Falk di Sesto San Giovanni, e Maria Vanoli nasce a Milano Liliana Grassi. Nel 1947 si laurea al Politecnico di Milano con una tesi dedicata alla progettazione architettonica, redatta con il collega Alessandro Degani. Allo stesso anno risale la nomina di assistente volontaria alla cattedra di Ambrogio Annoni in Restauro dei monumenti. Nel 1960 consegue la libera docenza in Restauro dei monumenti, ottenendo dal Politecnico l'incarico dello stesso insegnamento presso la facoltà di Architettura, premessa per l'investitura a professore ordinario (1964). Segue il trasferimento alla facoltà di Ingegneria del Politecnico (1972), nel doppio ruolo di docente di Tecnica del restauro e direttrice dell'Istituto di disegno generale.
  • GRIFFINI, Enrico Agostino

    GRIFFINI, Enrico Agostino

    Ingegnere di formazione, Enrico Griffini si dedica ben presto all'insegnamento e all'architettura. Negli anni Venti, partecipa ai concorsi nazionali per la ricostruzione post bellica e con Paolo Mezzanotte ottiene il premio per il monumento al Fante sul San Michele al Carso, un progetto colossale intriso di monumentalismo accademico ed esperienze secessioniste. Diverso è lo spirito con cui, nel 1926, realizza in stile barocchetto la Palazzina Maltecca, premiata tra le migliori costruzioni cittadine dal comune di Milano.
Risultati:11-14 di 14
< 1 2
3
>