Ministero per i Beni e le Attivita' Culturali-Direzione generale archivi

 
Servizio Archivistico Nazionale
 

Archivi degli Architetti

 
Cerca nel Portale
 

Roma, Galleria nazionale d'arte moderna, Cesare Bazzani,1908-1911

 
 Veduta aerea dell\'intero fabbricato

Veduta aerea dell'intero fabbricato

 
 

Autore: Cesare Bazzani

La composizione del progetto è organizzata lungo un asse di simmetria apparente coincidente con il nuovo viale urbano, situato alla quota inferiore della valle, di cui Villa Giulia costituisce il fondale scenografico; due assi secondari, ortogonali al primo, ritmano e definiscono l'intera composizione. Uno di questi è stato interamente progettato e realizzato dal Bazzani in occasione appunto della Esposizione romana del 1911. Se infatti la sistemazione complessiva prevedeva musei, gallerie, mostre e scuole varie nonché un teatro all'aperto, il tema del bando richiedeva un Palazzo delle Esposizioni da trasformare, a celebrazioni concluse, in galleria Nazionale d'arte moderna. Il Palazzo delle Esposizioni del Bazzani costituirà l'approdo visivo e funzionale di una sequenza urbana che inizia con i propilei del Canina a Porta del Popolo. Guadagnata la quota più alta del tracciato in prossimità dell'effimero ingresso d'onore declinato nei toni della secessione romana, si scoprono scalee, terrazze, fontane e giardini che invitano a prendere posto per godere dello spettacolo della città di cui il Palazzo delle Esposizioni rappresenta la sintesi. 

 

Archivio del progetto
Archivio di Stato di Terni, fondo Cesare Bazzani, unità 356, Palazzo del Governo e della provincia, contiene 26 disegni, prospetti, sezioni, piante.

Bibliografia
V. Tocchi, La poetica e l'opera di Cesare Bazzani, in Cesare Bazzani: un accademico d'Italia, a cura di M. Giorgini e V. Tocchi Perugia, Electa, Editori umbri associati, 1988.